Descrizione Progetto

Profilo Artista

Giorgio
Panariello

Nato il 30 Settembre 1960, Firenze, Italia.

 Profilo Artista

Giorgio
Panariello

Nato il 30 Settembre 1960, Firenze, Italia.

Giorgio Panariello è un comico, imitatore, attore e showman italiano. È stato il direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo 2006.

Di origini napoletane, affidato ai nonni su richiesta della madre che lo abbandonò pochi giorni dopo il parto, Giorgio Panariello nasce a Firenze e cresce a Cinquale, frazione del comune di Montignoso.

Agli inizi degli anni ’80 (1981) e fino al 1985 approda a Radio Forte dei Marmi come imitatore e con Carlo Fontana, Cesare Tarabella, Claudio Fortini e Massimo Polacci danno vita alla trasmissione Radiosquillo che proporranno anche nelle discoteche della Versilia. In quella trasmissione nasce il personaggio di Merigo e spopola imitando, fra gli altri, il cantante Renato Zero.

Vive in Versilia facendo svariati lavori, tra cui il cameriere in diversi locali tra i quali La Capannina di Forte dei Marmi, e crea un primo sodalizio con altri versiliesi che si affacciano nel mondo del cabaret tra cui Franco Ginesi, Rino Rivieri, Adolfo Drago, Mario Bertoncini, Ennio Bongiorni e Umberto Mosti. Con questi forma il gruppo I Lambrettomani (dal nome dello scooter Lambretta), con i quali approda a Firenze dove incontra, proprio ad un’esibizione del gruppo presso L’Aloha di Fiesole, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni.

Insieme a Carlo Conti appare ancora sul piccolo schermo nel 1994, nella trasmissione Vernice fresca su Teleregione Toscana. L’anno successivo la coppia riscuote maggiore successo con Aria fresca, trasmessa sempre su Canale 10, Videomusic e dopo poche puntate trasferita su Telemontecarlo grazie agli ottimi ascolti. Il duo Panariello-Conti riesce così ad approdare sulla Rai e insieme sono protagonisti dei programmi Su le mani nell’estate 1996 e Va ora in onda nell’estate 1997.

Al cinema

Entrato nella scuderia dei nuovi comici italiani degli anni novanta, insieme ad Antonio Albanese, Aldo, Giovanni e Giacomo, Leonardo Pieraccioni e altri, sotto l’egida del produttore Vittorio Cecchi Gori debutta al cinema nel 1996 nel ruolo insolitamente drammatico di un maresciallo di una cittadina toscana negli anni trenta in trepida attesa del Duce nel film Albergo Roma, diretto da Ugo Chiti e tratto dalla sua commedia teatrale Allegretto… per bene ma non troppo. Al cinema, dove appare poi in un ruolo brillante nella commedia di Umberto Marino Finalmente soli, preferisce il palcoscenico, iniziando nel 1997 con Boati di silenzio proposto anche in videocassetta.

Si cimenta anche come regista, dirigendo se stesso in due pellicole: nel 1999 in Bagnomaria, antologia dei suoi personaggi, e l’anno seguente in Al momento giusto, dove interpreta un cronista che si trova per caso impegnato nello scoop clamoroso del crollo della Torre di Pisa. Nel 2005 torna sul grande schermo nel film girato da Pieraccioni Ti amo in tutte le lingue del mondo, uno dei campioni d’incasso nel Natale di quell’anno. Nel 2007 interpreta Notte prima degli esami – Oggi di Fausto Brizzi e SMS – Sotto mentite spoglie di Vincenzo Salemme, con il quale torna a lavorare l’anno successivo in No problem.

Fonte:Wikipedia

25-11-2020

Giorgio Panariello in “La Favola Mia ”

25 Novembre 2020, Teatro Openjobmetis, Varese.

Giorgio Panariello

Giorgio Panariello

Ricevi aggiornamenti sui nostri prossimi eventi

    Elaboreremo i dati personali forniti in conformità con la nostra politica sulla privacy